3 maggio 2016

MISTER 60% SCENDE AL 40. Ce la farà ad arrivare al ballottaggio?


Quello che poteva essere il cavallo di battaglia del candidato sindaco Gentile, attuale assessore alla Raccolta dei Rifiuti, rischia di diventare il suo cavallo di Troia.
Proprio oggi i dati pubblicati e ufficializzati dalla Regione Puglia sulla raccolta differenziata del Comune di Massafra certificano il fallimento del progetto dello stesso assessore, definito dal sindaco Tamburrano "Mister 60%".  
Nel 2015 i dati parlavano di una raccolta differenziata che arrivava al 65%. A marzo 2016 la percentuale è crollata al 40, nonostante i cittadini continuano a fare il loro dovere.
La verità è che il contratto per la gestione dei rifiuti solidi urbani viene rispettato solo a metà. Per questo oggi ci ritroviamo in una città sporca, dove non sono presenti isole ecologiche, quelle interrate ancora sono inagibili, le strade non vengono pulite mai, i controlli sono superficiali e sporadici, utili soltanto come specchietti per le allodole. 
Oggi pensiamo che serve un nuovo progetto di raccolta differenziata finalizzata a potenziare la raccolta porta a porta con controlli puntuali e incentivare l'utilizzo delle isole ecologiche con meccanismi di premialità sulla tassa rifiuti.
La futile pretesa di possedere la verità assoluta e le inutili accuse di incompetenza alla controparte servono a nascondere il fatto che dopo 15 anni da amministratore di Massafra, Gentile ha mostrato la sua totale incapacità amministrativa e che sia arrivato il momento per lui di cedere il passo
Coalizione a sostegno di

Ida Cardillo Sindaca