12 luglio 2015

RIFIUTI E SCARAFAGGI A MASSAFRA, E' INACCETTABILE QUESTO SQUALLORE !



La città di Massafra continua a essere in piena emergenza igienico sanitaria. Il Gruppo del Partito Democratico, nel prossimo consiglio comunale, chiederà che si discuta delle problematiche relative alla “Igiene Urbana”. 
Già da ottobre dell’anno scorso la ASL di Taranto, a seguito di una nostra denuncia, aveva notificato al Comune di Massafra la situazione di emergenza intimando il prima possibile di intervenire, ma dopo mesi la situazione non è cambiata.
I nostri concittadini, con dignità e spirito di sopportazione, stanno subendo una situazione ormai ingestibile: mai Massafra è stata tanto sporca e degradata. È inaccettabile e vergognoso che i massafresi siano abbandonati a loro stessi, costretti a vivere nel degrado e nella sporcizia! 
Basta fare un giro lungo le vie della nostra bella città per accorgersi - dalle zone a mare al centro storico, dal centro cittadino alle periferie - dello squallore, dello stato di abbandono dilagante di qualsiasi luogo, ormai ricettacolo di rifiuti di ogni tipo. 
Nel centro storico l'abbandono dei rifiuti è ormai costantemente fuori controllo. Siamo arrivati al punto che i nostri concittadini, esausti ed in preda alla rassegnazione, provvedono da soli alla pulizia delle strade. Inoltre si moltiplicano le segnalazioni di numerosi cittadini, preoccupati dalla presenza di blatte, alias scarafaggi, nei pressi di abitazioni, strade e soprattutto pozzetti fognari. Infatti, il lavoro di disinfestazione è stato inefficace perché fatto troppo tardi (a giugno) e senza aver programmato, in precedenza, alcun intervento di trattamento antilarvale. L’Amministrazione Comunale di Massafra se c’è, batta un colpo e il prima possibile!! 
È inconcepibile che ci costringano a vivere in condizioni igieniche indecenti! L'assessore ai rifiuti, Gentile, nei giorni scorsi ha dichiarato che in diverse zone dell'abitato e nel centro storico vi è una situazione da terzo mondo. L’assessore più che commentare e scaricare sui cittadini le colpe dei problemi della città, è chiamato, in virtù del suo mandato, ad agire nelle sedi istituzionali. Il Sindaco e la Giunta si attivino il prima possibile a mettere in campo, insieme a un gruppo di lavoro operativo tra i consiglieri comunali, le organizzazioni sindacali e le associazioni interessate, un programma straordinario di interventi per risolvere le varie criticità igenico-sanitarie e per aiutare Massafra a uscire dal “terzo mondo” in cui qualcuno ci ha portato.