15 maggio 2012

• La provincia viene in soccorso al Comune per completare il nuovo Liceo


I lavori per la costruzione del nuovo liceo scientifico “De Ruggeri” termineranno il 15 giugno.
Inizialmente la consegna della nuova struttura scolastica era stata prevista per il 15 aprile.
L’Amministrazione Provinciale con determina dell’ ing. Giuseppe Liaci, responsabile unico del procedimento della costruzione della nuova scuola, ha concesso 60 giorni di proroga ritenendo tale periodo coerente con le motivazioni esposte dall’impresa costruttrice.
Infatti la società Carparelli Costruzioni srl, con nota del 9.3.2012, aveva comunicato alla Provincia di Taranto di non potere proseguire i lavori di sistemazione esterna per la mancanza, in particolare, dell’allaccio della fogna bianca alla rete pubblica, lavori di pertinenza del Comune.
L’amministrazione massafrese con nota del 16.3.2012, a firma del Dirigente del Settore Ripartizioni Lavori Pubblici, ha comunicato alla Provincia di non potere eseguire l’allaccio delle acque bianche dell’edificio scolastico alla tubazione comunale posta in via Crispiano, autorizzando però l’allaccio con ogni onere a carico dell’Ente Provincia.
Le somme necessarie per l’allacciamento alla rete bianca comunale ammontano ad ero 8.500,comprensiva di euro 300 per oneri per la sicurezza, oltre IVA. La Provincia per evitare la sospensione dei lavori ed il conseguente danno economico per l’Ente ,ha contattato l’impresa Carparelli Costrizioni srl che ha accetta di eseguire i lavori in questione per un importo di euro 6.558,57, applicando un ribasso del 23,676 pari al ribasso di aggiudicazione dell’opera. La Provincia con determina a firma dell’ing. Giuseppe Liaci ha già approvato l’atto di cottimo fiduciario per l’esecuzione dei lavori per la realizzazione dell’allaccio alla rete bianca comunale, necessari per la sistemazione del deflusso delle acque meteoriche che interesseranno il costruendo Liceo, ed ha affidato i lavori all’impresa Carparelli Costrizioni srl di Fasano.
Il progetto esecutivo della nuova sede del Liceo per un importo di euro 6.4000.000, redatto dall’ arch. Cosimo Rubino e dall’ing. Francesco Donato D’Accavio, fu approvato dalla Giunta Provincia nella seduta del 28.12.2005. Il 17.4.2008, con determinazione del Dirigente del Settore Appalti e Contratti della Provincia, a seguito di pubblico incanto, è stata aggiudicata la costruzione del Liceo alla Impresa “Ponteggi Brindisi srl, poi denominata Carparelli Costruzioni srl, ed in data 15.7.2008 è stato stipulato il relativo contratto di appalto. Il 15.1.2009 il Direttore dei Lavori ha proceduto alla consegna dei lavori. Ora se non vi saranno altri imprevisti il Liceo sarà pronto per il 15 giugno. Sperando che il muro di recinzione della scuola dell’infanzia “Arcobaleno” che si trova al confine con il Liceo non procuri altri ritardi. Nello studio di fattibilità redatto dall’ing. Botazzo, consegnato al Comune di Massafra il 3.2.12 ed inviato per conoscenza alla Provincia con nota del 16.3.12, si mette in evidenza che tale muro ha subito una deformazione , con flessione verso l’esterno, e diverse fessurazioni. In particolare l’ing. Botazzo precisa che “in corrispondenza dello spigolo con il muro del lato ovest si nota una rottura e si evidenzia la totale assenza di armatura metallica all’interno del corpo in calcestruzzo”. Per il tecnico le lavorazioni necessarie da eseguire consistono “nel ripristinare lo stato dei luoghi e garantire la stabilità delle opere esistenti al fine di eliminare una possibile causa di danni a persone e/o cose”. Il Comune di Massafra, con nota del 16.3.12, ha già comunicato all’Ente Provincia di non avere diponibilità finanziare per fare fronte a tali lavori. Il sindaco di Massafra Martino Tamburrano, con nota del 29.11.2010, aveva già segnalato al Presidente della Provincia di Taranto il cedimento di tale muro. Fino ad ora nulla è stato fatto speriamo che tale mancanza non faccia slittare la consegna dell’importante struttura scolastica attesa da circa 40 anni.

VITO MICCOLIS
Capogruppo del PD